Le cinque opere finaliste del Premio Mario Lattes per la traduzione

Sono state scelte le cinque traduttrici finaliste del Premio Mario Lattes per la traduzione, riservato quest’anno alla lingua araba.

Maria Avino: Morire è un mestiere difficile del siriano Khaled Khalifa (Bompiani);
Samuela Pagani: Corriere di notte della libanese Hoda Barakat (La Nave di Teseo);
Nadia Rocchetti: Viaggio contro il tempo della libanese Emily Nasrallah (Jouvence);
Monica Ruocco: Il suonatore di nuvole dell’iracheno Ali Bader (Ago, 2017);
Barbara Teresi: Una piccola morte del saudita Mohamed Hasan Alwan (E/O).… [ Va' avanti ]

È disponibile il n. 18 di «tradurre» (primavera 2020)

Sul numero 18 di «tradurre» (sommario), trovate un’intervista di Norman Gobetti a Silvia Pareschi, una riflessione di Elvira Mujčić sulle appartenenze linguistiche e uno sguardo alla letteratura italiana in Ungheria a cura di Margit Lukácsi. E poi Cristiana Mennella su Giorni senza fine di Sebastian Barry, le Quinte di copertina, le recensioni e molto altro ancora.… [ Va' avanti ]