I finalisti del Premio Babel-Booksinitaly 2017

babel_cat_smallIl 18 novembre, in occasione di Bookcity Milano, si terrà la premiazione del Premio Babel-Booksinitaly, che quest’anno è riservato a un traduttore letterario straniero. I tre finalisti sono Dimitra Dotsi, che ha tradotto in greco Melania Mazzucco e alcuni saggi di Umberto Eco; Carlos Gumpert, che ha fatto conoscere in Spagna Tabucchi, Manganelli e Parise; Moshe Kahn, che ha portato in tedesco il fascino di Horcynus Orca (e molti altri autori).… [ Va' avanti ]

Claudia Zonghetti e il traduttore non trasparente

roma_giornatetradSu Domenica del Sole 24 Ore, un estratto in anteprima del discorso che Claudia Zonghetti terrà sabato 30 settembre alle Giornate della Traduzione Letteraria, in occasione del conferimento del Premio Enriques.
«Chi traduce non è per nulla trasparente. […] Chi traduce osserva, ascolta, studia una scrittura che non gli appartiene, la lascia passare attraverso le proprie competenze e il proprio talento di esploratore di compromessi e la restituisce, poi, a chi legge.»… [ Va' avanti ]

Parole nella polvere: un lavoro di squadra

Uno dei casi più ingarbugliati che abbiamo letto: un libro dall’irlandese, tre traduzioni inglesi intermedie e quattro traduttori coinvolti (Luisa Anzolin, Laura Macedonio, Vincenzo Perna e Thais Siciliano). Paola Quarantelli, caporedattrice di Lindau, racconta sul blog della casa editrice come si è districata per coordinare il lavoro editoriale su Parole nella polvere di Máirtín Ó Cadhain.… [ Va' avanti ]