Mordi e fuggi

La traduzione entra nella Real Academia Española

Per la prima volta nella sua storia secolare, la Real Academia Española ha deliberatamente eletto tra i suoi membri un traduttore. Si tratta del germanista Miguel Sáenz, che ha tradotto fra gli altri Grass, Bernhard, Sebald e tutto il teatro di Brecht. “Spero che il mio ingresso serva per rivalutare un ruolo fondamentale eppure così poco riconosciuto” ha commentato Sáenz, che il 22 novembre 2012 ha ricevuto più voti del collega Antonio Pau, voce spagnola di Rilke, Novalis e Hölderlin.… [ Va' avanti ]

Svicolare

di Gianfranco Petrillo

 

Al contrario di Baricco, Claudio Magris rispetta e valorizza i suoi traduttori. Per il «Corriere della sera» (Tradurre è trovare la nota giusta, 4 agosto 2012, pp. 48-49) ha intervistato la bravissima (e ben nota ai cultori della materia) croata Ljiljana Avirović, ricavandone una miniera di indicazioni che possono illuminare il lettore.… [ Va' avanti ]