Autore: Damiano Latella

Originali che non invecchiano

Su IL del Sole 24 Ore, Marco Rossari, che è alle prese con la ritraduzione di 1984 e La fattoria degli animali di George Orwell, fa una riflessione generale sull’invecchiamento delle traduzioni. Perché gli originali non invecchiano mentre i traduttori inseguono quell’eterna giovinezza?… [ Va' avanti ]

I finalisti del Premio Annibal Caro 2020

Sono tre i finalisti del Premio Annibal Caro 2020:
Bruno Mazzoni (romeno) per Il Levante di Mircea Cărtărescu (Voland);
Scilla Forti (tedesco) per Quel che si vede da qui di Mariana Leky (Keller);
Tommaso Pincio (inglese) per Archivio dei bambini perduti di Valeria Luiselli (La nuova frontiera).

Aspettiamo il 6 giugno per conoscere il vincitore!… [ Va' avanti ]

“Parole del tempo” tra Italia e Austria

Segnaliamo il progetto editoriale bilingue Parole del tempo / Zeitworte, con cui gli editori alpha beta Verlag di Merano e Limbus Verlag di Innsbruck mettono a confronto narratori italiani e di lingua tedesca su un tema chiave del nostro tempo. Prevede una doppia edizione, italiana e tedesca, e la successiva traduzione incrociata delle due raccolte.… [ Va' avanti ]

Proust in giapponese

La terza traduzione della Recherche in giapponese è stata l’impresa compiuta da Kazuyoshi Yoshikawa (ed. Iwanami Shoten). Per di più coronata da un successo editoriale e commerciale non comune… Su Le Monde qualche dettaglio in più. … [ Va' avanti ]

Il grande sonno e le sue versioni

Su Esquire Italia, un viaggio a ritroso nelle versioni di Il grande sonno di Raymond Chandler, ora ripubblicato da Adelphi. Federico Di Vita accosta alcune delle precedenti traduzioni a quella nuova di Gianni Pannofino. Dal 1948 a oggi, molte cose sono cambiate…… [ Va' avanti ]

Alla ricerca di un dialogo tra scienza e letteratura

Prima ancora di poter tradurre, ci vuole un mercato editoriale ricettivo che possa accogliere i divulgatori alla ricerca del dialogo tra scienza e letteratura. Su Il Tascabile, una conversazione tra Matteo De Giuli e Francesco Guglieri, autore di Leggere la terra e il cielo (Laterza). … [ Va' avanti ]

Irish in Italy, tra Irlanda e Italia nella prima metà del Novecento

Segnaliamo la mostra online Irish in Italy, a cura di Antonio Bibbò, dedicata a letteratura e politica irlandesi in Italia nella prima metà del Novecento. Nella tormentata storia dei due Paesi si affacciano mediatori culturali che favoriscono la ricezione in italiano delle opere letterarie della Emerald Isle.
[ Va' avanti ]

Gatsby e passato prossimo vs remoto

Su il Tascabile, Francesco Pacifico riporta una conversazione tra Claudia Durastanti, che sta traducendo per Garzanti Il grande Gatsby, Martina Testa e Tommaso Pincio. Durastanti vorrebbe provare a usare il passato prossimo al posto del passato remoto. È una via praticabile nel 2020?… [ Va' avanti ]

Quaderni camilleriani

Segnaliamo la pubblicazione del decimo volume della collana Quaderni camilleriani, dal titolo Mediterraneo: incroci di rotte e narrazioni e disponibile a questo indirizzo.

Riprende un filo che è stato tessuto a Beirut, nel 2018, evocando una rotta dei Fenici che idealmente congiungeva Libano, Sardegna e Spagna, con i lavori del Seminario sull’opera di Andrea Camilleri organizzato, in quell’anno, a Cagliari, a Malaga e, appunto, a Beirut.… [ Va' avanti ]